documentazione-stampata-interattiva

Documentazione tecnica stampata o interattiva

Stampa sì o no?

Tutti quanti conosciamo manuali ed istruzioni per l’uso. Sono forniti insieme ad ogni apparecchio che comperiamo.

Per le macchine, le istruzioni d’uso sono indispensabili. La Direttiva Macchine 2006/42/CE prescrive ai costruttori che la macchina deve essere fornita con istruzioni per l’uso in forma stampata e che, entro l’Unione europea, le stesse devono essere tradotte nella lingua ufficiale del paese di destinazione.

Eppure, spesso le istruzioni d’uso finiscono in un cassetto, senza nemmeno essere lette. 
Ma perché avviene questo?

Mancanza di tempo

Sovente manca il tempo per redigere le istruzioni d’uso. Ovviamente la progettazione, la produzione della macchina e il rispetto della data di consegna stabilita hanno la precedenza. Quando non rimane tempo, la documentazione deve comunque essere emessa, anche se il redattore tecnico non è a disposizione. Di conseguenza si producono documenti che, pur rispettando la norma, non sono sempre comprensibili, ben strutturati o corrispondenti in pieno alle necessità degli utilizzatori ed all’intera configurazione del macchinario fornito.

Ma non sarebbe forse meglio se i clienti leggessero volentieri la documentazione tecnica?

Nuove tendenze

I libri di istruzioni per le grandi macchine sono voluminosi e finora sono stati forniti in forma stampata. E così deve essere. Le istruzioni per l’uso devono trovarsi presso la macchina, in modo da essere sempre a disposizione dell’operatore.

Tuttavia, sempre più utilizzatori preferiscono istruzioni per l’uso interattivo. Nel pannello operatore possono immettere il termine di ricerca desiderato ed il pannello presenterà tutti i relativi consigli e soluzioni. Così la ricerca è svelta ed efficace e pertanto la soluzione dei problemi è più facile. O la consultazione tramite dispositivi mobile è molto user-friendly. La realizzazione di questa funzione è possibile senza grosso dispendio, se il manuale d’istruzioni di base è ben strutturato tenendo in considerazione un utilizzo anche interattivo. Con l’idoneo software, si può quindi creare senza troppa spesa l’help on line. Così l’operatore ha la possibilità di cercare in linea temi che gli interessano e di ricevere sul video i corrispondenti contenuti. Questi potranno a loro volta anche essere stampati, se una stampante è disponibile. Ciò produce maggior facilità d’uso, cosa molto gradita agli operatori.

Un’ulteriore possibilità – utile durante i corsi di formazione quando non tutti i partecipanti possono avere sotto mano il libro di istruzioni – è quella di avere le istruzioni in versione mobile. Così, operatori e manutentori possono connettersi con i loro tablet e cercare in modo interattivo. In questo modo il training può diventare più efficace ed interessante. Questo sistema permette anche all’istruttore di effettuare una presentazione riprendendo dalle istruzioni le figure che interessano. Inoltre, durante fiere o visite a clienti, la versione mobile permette – sia al costruttore sia all’utilizzatore di macchine – di far vedere in modo interattivo il macchinario disponibile e le sue funzioni.

In conclusione, la documentazione tecnica dovrebbe sempre essere di user-friendly e deve sempre trovarsi aggiornata. La versione stampata è obbligatoria (quindi non omettibile). La documentazione interattiva può sempre essere aggiornata. È un’opzione interessante e versatile che offre sia agli operatori sia al costruttore di macchine grandi possibilità d’azione.

Se siete interessati a questa soluzione contattateci.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email