rules

Internazionale. Interculturale. Individuale.

5 Regole per la comunicazione tecnica all’estero.

L’industria meccanica italiana è all’avanguardia. Internet e le nuove tecnologie hanno portato ad una crescita significante e hanno semplificato passo dopo passo la comunicazione tecnica sul mercato internazionale.

Tuttavia, rimane una sfida: l’essere umano!

Altre lingue e culture aprono opportunità, ma allo stesso tempo costituiscono anche un ostacolo alla comprensione e alla corretta comunicazione del marchio aziendale. Nonostante le ambizioni di vasta portata, la strategia di marketing globale e la gestione strategica delle lingue ad essa associata sono ancora spesso sottovalutate e il potenziale viene sprecato. Ci sono solo 5 cose essenziali da considerare:

  1. Non c’è niente di meglio della lingua madre: che si tratti di materiale di vendita, descrizioni dei prodotti o istruzioni per l’uso – anche se l’inglese è diventata una lingua mondiale, la lingua madre è comunque il miglior trasmettitore per qualsiasi comunicazione. Mentre gli strumenti di comunicazione centrale, come la homepage, sono di solito sufficienti nelle “lingue del mondo”, la comunicazione diretta con i clienti (rivista, descrizione del prodotto, materiale di vendita) e i contenuti tecnicamente complessi (istruzioni per l’uso, controlli) dovrebbero essere tradotti professionalmente nella lingua madre. Questo non solo documenta la presenza di un marchio orientato al servizio, ma crea anche una base di fiducia e comprensione a lungo termine.
  2. Le immagini dicono più di mille parole: Altri paesi hanno usanze diverse. Oltre alla scelta delle parole, è spesso consigliabile coinvolgere un esperto culturale della regione in documenti tecnici internazionali, materiale di marketing e di vendita. Questo è particolarmente facile da fare quando i traduttori madrelingua sono una parte elementare della gestione delle lingue.
  3. Rendere se stessi unici: Nella competizione globale è importante distinguersi e convincere. È qui che entrano in gioco i “valori” spesso utilizzati dai commercianti. Infine, ma non meno importante, se è la tecnologia che deve convincere, la chiara differenziazione attraverso il valore aggiunto è fatta in anticipo. In questo modo il cliente è convinto del prodotto, i prezzi più alti sono giustificati e il risparmio grazie alla migliore qualità è visibile a lungo termine.
  4. Il pragmatismo è buono, con un quadro strategico ancora migliore. In particolare nell’analisi di nuovi mercati, gli obiettivi individuali dovrebbero essere chiaramente definiti. In questo modo è anche più facile decidere quanta gestione linguistica è necessaria e possibile.
  5. Ascoltate: Sembra banale, ma è probabilmente uno dei requisiti più importanti per un marketing di successo. Altri paesi hanno esigenze, vincoli, requisiti e requisiti diversi. Solo chi parla con i propri clienti (preferibilmente nella propria lingua madre, naturalmente) può adattare di conseguenza i propri prodotti, servizi e prestazioni.

Abbiamo molte soluzioni nel campo della localizzazione. Contattaci e saremo lieti di consigliarvi. Importate macchine dall’estero? Allora abbiamo anche una soluzione per voi: beLocal

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email