triangolo-semiotico

Project management e terminologia in azienda

Per un’azienda avere un’organizzazione dei processi, dove project management e terminologia sono il fulcro, è molto importante.

I progetti sono essenziali per l’evoluzione aziendale.
Il project management in ambito terminologico richiede grande organizzazione, conoscenza delle lingue, una buona comunicazione e propensione a lavorare in team.
Per quanto riguarda il project management, si ha un buon coordinamento dei progetti se si tiene conto dei seguenti punti:

  1. Deadline: tenere d’occhio le scadenze e l’andamento dei progetti;
  2. Budget: essere consapevoli di quanto si è disposti a spendere per il progetto. Fare un’analisi del guadagno e di come poter risparmiare sul progetto stesso è fondamentale;
  3. Esecuzione pianificata: saper riconoscere l’importanza della qualità di un progetto.

Non focalizzare questi punti significa creare problemi per la realizzazione del progetto.
Una scarsa organizzazione, una cattiva pianificazione, pochi controlli e nessuna analisi possono creare problemi comunicazione e confusione fra i reparti e con clienti.

La vita di un progetto segue principalmente questa struttura

A livello strategico: Analisi del progetto per la definizione degli obiettivi
A livello gestionale: Definizione del budget, della qualità che dovrà avere il progetto e di una deadline
A livello operativo: Creazione del progetto e controlli di qualità

La terminologia è un processo spesso sottovalutato. Ma dove sono i vantaggi?
La terminologia deve essere organizzata bene. I termini devono essere raccolti, spiegati, aggiornati, validati e resi disponibili.
L’unità terminologica si può suddividere:

  • Concetto: ideologia comune di un oggetto
  • Termine: designazione linguistica di un concetto
  • Oggetto: cosa realmente tangibile a cui ci si riferisce

Possono esistere più concetti per un solo termine o più termini per un unico concetto. Questo complica le cose, poiché questo concetto si moltiplica per le varie lingue.

Esempio:

I termini inoltre, possono essere composti da una sola parola, da più parole o da nomi specifici o contenenti numeri (per esempio “G8”).

Per organizzare i termini esistono gli alberi concettuali che aiutano a visualizzare meglio connessioni e significati del termine.

Ogni concetto-oggetto-termine deve avere una definizione e un contesto per essere ben compreso.
La definizione è ciò che lega il concetto al termine che lo vuole rappresentare.
Dopo aver dato una o più definizioni a un termine, si potrebbe pensare di applicare una terminologia dei i vari significati, ovvero suddividerli per settore di applicazione (medicale, giuridico, tecnico ecc.).
Si possono aggiungere link e note per contestualizzare meglio il termine.
I dati e le fonti devono comunque sempre essere affidabili.

La terminologia necessita sempre di un’analisi preliminare e l’analisi terminologica serve ad evitare i tre casi specifici:

  1. Terminologia errata: Sono presenti termini errati per descrivere un concetto?
  2. Terminologia inconsistente: Sono presenti troppi termini per descrivere un unico concetto?
  3. Terminologia ambigua: Sono presenti termini non ben chiari?

Questi casi possono creare confusione e imprecisione.

Una strategia di progetto viene definita, dopo un’analisi, valutando la qualità che il progetto dovrà avere, la deadline e i costi.

Ecco qui uno schema di esempio di due possibili strategie di progetto:

PoW1: Il progetto è urgente e l’azienda ha un budget alto a disposizione. Il progetto terminologico sarà intensivo ma completato in tempi brevi ben definiti.

PoW2: L’azienda non ha un budget alto a corto termine, ma ha tempo a disposizione. Si sviluppa un progetto a lungo termine a costi più ridotti

Dopo aver scelto la strategia di vendita, si può passare alla parte operativa del progetto, dove la terminologia dovrà comunque avere una giusta importanza e i processi terminologici potranno essere così suddivisi:

A fine progetto si arriverà ad avere un buon vocabolario terminologico d’impresa, che pian piano potrà essere evoluto a avere una terminologia settoriale, ed infine, progetto dopo progetto, un ottimo termbase aziendale.

Se siete interessati ad applicare questo servizio potete fare riferimento alla nostra soluzione beProfessional

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email